Story and Skills

Un Master in Criminologia all’università di Cambridge, quattro lingue parlate correntemente, passione sfrenata per le tecnologie investigative più evolute e vent’anni a fianco del padre, Tomponzi, il più famoso investigatore privato d’Europa: il suo nome è Tomponzi, Miriam Tomponzi.
L’erede del “mitico Tom” ha davvero il gene delle investigazioni nel suo DNA e ha ereditato dal padre un cognome importante e una struttura invidiata in tutto il mondo.
La scelta di cambiare il cognome nasce da un’esigenza d’innovazione che però s’inserisce nel rispetto di una tradizione consolidata e affermata in tutto il mondo, a voler significare che adesso (e già da molto tempo) è Miriam a dare la sua impronta alle investigazioni, ma, incorporando nel cognome il nome del padre, lo fa seguendo il percorso tracciato da Tom, che rimane sempre presente come una sorta di onnipresente nume tutelare.
Non c’è dubbio che Miriam possieda un patrimonio di grinta, intuito e doti professionali fuori del comune.

A soli 23 anni, diventa Presidente della Tomponzi Investigations S.A. di Lugano e accumula esperienza internazionale di intelligence nei più impegnativi contesti economici, finanziari e produttivi. Consegue risultati brillanti nel ritrovamento di ragazzi scomparsi e nel contrasto alle più agguerrite manifestazioni di ricatto ed estorsione, mostrando una capacità di comunicazione straordinaria e una determinazione inattaccabile anche nei casi al limite dell’impossibile, qualità che la rendono l’interlocutore ideale per ogni tipo di cliente e un ricercato consulente dei penalisti più affermati, nelle vicende giudiziarie più attuali e importanti.

Altre caratteristiche che le sono tipiche: una spiccata sensibilità umana e grande versatilità che le permettono di guidare un gruppo di elevata operatività, di mettere a disposizione dei suoi agenti tutti gli strumenti elettronici e informatici più moderni, a supporto delle delicate attività quotidiane, di suggerire strategie particolari per la soluzione tempestiva ed efficace dei casi affidati alla Miriam Tomponzi Investigations.

Nonostante tutti questi impegni, Miriam trova anche il tempo di svolgere molto bene il ruolo più privato (ma non per questo meno importante) di mamma di Tommy, un ragazzo di 30 anni che sembra proprio aver ereditato la brillante intelligenza che è una dote di famiglia.

Contacts

Contattaci Subito
Massima Riservatezza

Copyright© 2017 Tomponzi Investigations & Intelligence